Google Analytics 4: come e perché prepararsi al cambio codice

Google Analytics 4
Google Analytics 4: come e perché prepararsi al cambio codice

Oltre due anni e mezzo fa, Google ha menzionato per la prima volta Google Analytics 4. Le ragioni della creazione di questo nuovo tipo di analisi sono i cambiamenti e le complessità che ora derivano dalla raccolta e dall’analisi dei dati.

Le ricerche online delle persone stanno diventando più complesse (e distribuite su più piattaforme o dispositivi). Inoltre, la privacy sta diventando sempre più importante nel modo in cui raccogli i dati. Ecco perché stanno introducendo questa nuova versione di Google Analytics.

Perché usare Google Analytics 4

Innanzitutto perché si potrà utilizzare Universal Analytics solo fino al 1° luglio 2023 e da quel giorno non elaborerà più alcun dato. Ciò non significa che devi aspettare fino a quella data per creare la tua nuova proprietà Google Analytics 4, ma è vivamente consigliato crearlo prima possibile, in quanto ciò ti consentirà di iniziare a raccogliere dati sulla tua nuova proprietà. Altrimenti, i dati storici andranno persi quando dovrai effettuare il passaggio a luglio 2023.

È bene sapere che questa nuova proprietà può coesistere felicemente con la tua attuale proprietà Analytics. Iniziare con Google Analytics 4 non significa che non sarai più in grado di utilizzare Universal Analytics. Questa proprietà continuerà a funzionare e raccogliere dati fino ai dati sopra menzionati.

Durevole per il futuro e incentrato sulla privacy

Utilizza l’apprendimento automatico per ottenere informazioni dettagliate sui percorsi dei clienti su piattaforme e dispositivi. Ha migliorato le integrazioni con la piattaforma pubblicitaria di Google per ottimizzare le prestazioni della campagna.

Un percorso del cliente più completo

Ottieni una panoramica del percorso del cliente dalla A alla Z, anche quando i clienti utilizzano più piattaforme e dispositivi. Ciò è particolarmente interessante quando si dispone sia di un sito web che di un’app. Il percorso del cliente non sarà più suddiviso in diverse piattaforme utilizzate o organizzate in sessioni diverse. Questo ti dà una migliore comprensione di come il cliente interagisce e si muove attraverso il tuo sito web e/o app.

Una necessaria attenzione alla privacy degli utenti

La condivisione di molte informazioni personali online è diventata sempre più normale nel corso degli anni. Per proteggere i dati delle persone e aiutarle a capire come vengono utilizzati i loro dati, i paesi di tutto il mondo hanno istituito leggi sulla protezione dei dati. Per i paesi dell’UE, ad esempio, questo è il GDPR. Questa nuova proprietà Analytics include controlli sulla privacy a livello di paese, per aiutarti a raccogliere dati preziosi assicurandoti al contempo di rispettare queste normative sulla privacy.

Inoltre, Google Analytics 4 consente di personalizzare ulteriormente chi ha accesso a quali dati. Ciò garantisce che diversi team o partner esterni possano accedere ai dati di cui hanno bisogno. Senza che tu debba concedere alcun accesso che non sia in linea con la politica della tua azienda.

Capacità predittive sul comportamento degli utenti

Grazie ai suoi modelli di machine learning, Google può utilizzare i tuoi dati per prevedere le azioni future che il tuo pubblico potrebbe intraprendere. Google Analytics 4 viene fornito con due metriche predittive che lo rendono possibile. Il primo è la probabilità di acquisto, che prevede la probabilità che gli utenti che hanno visitato la tua app o il tuo sito acquistino qualcosa nei prossimi sette giorni. Il secondo è la probabilità di abbandono, che prevede quanto è probabile che gli utenti attivi di recente non visitino la tua app o il tuo sito nei prossimi sette giorni. Queste metriche predittive possono aiutarti a raggiungere le persone giuste con il messaggio giusto e attraverso il canale giusto.

Migliore interazione con altri servizi Google

Questa nuova proprietà include integrazioni migliorate con altri servizi Google. Servizi come Google Ads, Search Ads 360 e Display & Video 360. Potresti chiederti cosa puoi fare con questo. Bene, in realtà semplifica l’utilizzo dei dati di Analytics per ottimizzare le tue campagne pubblicitarie. Questa migliore interazione ti consente di prendere decisioni informate che possono aumentare il traffico e le vendite, sulla base di informazioni reali.

Migliora i tuoi sforzi di marketing con l’attribuzione basata sui dati

Questa nuova proprietà utilizza l’attribuzione basata sui dati per darti un’idea dell’impatto delle singole attività di marketing. L’attribuzione basata sui dati si riduce al contributo che ciascuna interazione apporta ai risultati della conversione. Quindi, questo modello calcola l’effetto delle tue attività di marketing e ti aiuta a capire quali percorsi puoi migliorare. In realtà determina quali punti di contatto hanno maggiori probabilità di generare conversioni. Puoi anche esportare questi dati in Google Ads per ottimizzare le tue campagne pubblicitarie.

Come prepararsi a Google Analytics 4

Il primo passo è creare una proprietà di Google Analytics 4 per il tuo sito web. Questo può essere fatto dal tuo account Google Analytics. La configurazione di questa nuova proprietà non significa che perderai l’accesso alla configurazione di analisi corrente. Questa configurazione rimarrà la stessa e funzionale. La nuova proprietà raccoglierà i suoi dati accanto alla tua proprietà esistente e potrai accedervi entrambi.

Per aiutarti a configurare la tua nuova proprietà, Google ha effettivamente introdotto una procedura guidata di configurazione GA4. Per utilizzare questa procedura guidata, dovrai avere un ruolo di editor nel tuo account Google Analytics. I passaggi su come arrivare a questa procedura guidata sono descritti in dettaglio nella pagina di Google su come aggiungere una proprietà Google Analytics 4 (a un sito che dispone già di Analytics).

Dopo aver creato la tua nuova proprietà, ci sono alcune altre cose che puoi fare per assicurarti di ottenere il massimo da essa. Come abbiamo detto, questa nuova versione è incentrata sul darti maggiori informazioni sul complesso percorso del cliente e sul miglioramento dei tuoi sforzi di marketing. La pagina di Google su come passare a Google Analytics 4 offre un’ottima panoramica di ciò che puoi fare per configurare correttamente Google Analytics 4.

Se non stai ancora utilizzando Analytics e questo sembra un buon momento per iniziare, dovrai iniziare con la creazione di un account. Puoi farlo andando su Google.com/analytics e facendo clic su “Inizia oggi”. Dopo aver effettuato l’accesso, puoi andare su Admin (la ruota dentata nell’angolo in basso a sinistra) e fare clic sul pulsante blu “Crea account” nell’angolo in alto a sinistra. Dovrai impostare un nome account e decidere quali dati desideri condividere con altri servizi Google.

Successivamente, fai clic su “Avanti” e aggiungi una proprietà al tuo nuovo account. Google spiega come farlo nella sua pagina sulla configurazione di Analytics per un sito web e/o un’app. Dopo aver impostato il tuo nuovo account e la tua proprietà, puoi iniziare a familiarizzare con Analytics e approfondire i dati per ottenere maggiori informazioni sui visitatori del tuo sito e sul loro comportamento.

Questo articolo è la versione tradotta dell’originale di Yoast. Leggi l’originale QUI

Total
1
Shares
Articolo Precedente
rebranding

Rebranding: cos'è e quando serve

Prossimo Articolo
aumentare traffico shopify

I giusti strumenti SEO per aumentare il traffico di un sito Shopify

Altri articoli