10 consigli utili per il copywriting dei social media

seo copywriting social media
10 consigli utili per il copywriting dei social media

Ogni imprenditore (probabilmente) sa che al giorno d’oggi i social media sono uno strumento di marketing molto potente. Al momento sono lo strumento migliore per raggiungere le giovani generazioni e per entrare in contatto con i clienti. Ecco perché è molto importante che i post siano visti e sopratutto letti! Ma prima dei consigli analizziamo alcune considerazioni tecniche di base.

I limiti dei social

Ogni social media ha il proprio limite di parole da prendere in considerazione. Ad esempio, un post su Twitter ha un massimo di 280 caratteri, mentre su Facebook puoi scrivere ben 63.206 caratteri. Le persone hanno tempi di attenzione limitati e di fronte a un muro di testo, perdono rapidamente interesse. Ecco perché i tuoi post dovrebbero essere chiari e concisi se vuoi che le persone li leggano e interagiscano con loro.

Hashtag o non hashtag

Quasi tutte le piattaforme social utilizzano un sistema di hashtag, ma tutte hanno best practice diverse. Cerca dove vuoi essere visto e dove si trova il tuo pubblico. Quindi, cerca il modo migliore per utilizzare gli hashtag su quelle piattaforme specifiche.

1. Definisci la voce e il tono

Decidi come cuoi sembrare! Potresti essere professionale o eccitato, affabile o divertente. Considera ciò che meglio si adatta all’immagine della tua attività. Ricorda solo che non puoi leggere le emozioni in breve, quindi è importante capire la voce e il tono che vuoi ritrarre. Ciò creerà un’esperienza coerente per il tuo pubblico sui social media.

2. Problema – Agitazione – Risoluzione

Se vuoi mostrare al tuo pubblico che il tuo servizio o prodotto aggiunge valore alle loro vite, devi concentrati sull’essere la soluzione ai loro problemi. Il tuo pubblico probabilmente ha una carenza, quindi usala a tuo vantaggio. Indica un problema, crea agitazione e offri la soluzione al problema.

3. Breve e dolce

L’idea principale del messaggio dovrebbe essere in primo piano e al centro, perché le persone hanno una scarsa capacità di attenzione. Se mantieni i post brevi, è più probabile che le persone si impegnino e facciano clic sul contenuto.

4. Semplice è meglio

Le persone di solito spulciano i social media. Quindi, cerca di evitare di scrivere post prolissi e complessi. Fai finta di scrivere il post per qualcuno che non comprende il tuo prodotto o servizio.

5. Cosa ne pensa il pubblico?

Poni ai follower domande aperte a cui si divertiranno a rispondere. Ciò aumenterà il coinvolgimento sul tuo post, cosa che gli algoritmi adorano.

6. Le emozioni sono uno strumento potente

Se vuoi più coinvolgimento, puoi provare a evocare emozioni nel tuo copywriting. Ci sono due opzioni tra cui scegliere: emozioni negative o positive. Alcuni marchi prosperano sulle controversie, mentre altri usano le emozioni per suscitare una risposta positiva. Qualunque cosa tu scelga, ricorda che dovrebbe adattarsi all’immagine e al linguaggio del tuo marchio. Rimani colloquiale e accessibile. Sono i social media, dopotutto!

7. Fatti trovare

Sui social media, gli hashtag indicano di quale argomento tratta il tuo post e rendono più facile trovare i tuoi contenuti. Pertanto, conduci alcune ricerche sugli hashtag e scopri quali hashtag sta utilizzando il tuo pubblico, così non finirai per inserire 30 tag nel tuo post.

8. La coerenza è fondamentale

Mantieni la voce del tuo marchio coerente, indipendentemente dalla piattaforma su cui stai postando.

9. Usa sempre una CTA

I tuoi follower hanno visto e letto il tuo post con interesse. E adesso? Dovresti quindi includere sempre una call to action alla fine di ogni post. Dì ai tuoi follower cosa dovrebbero fare dopo aver letto.

10. Usa sempre la voce attiva

Se vuoi che il tuo pubblico sia coinvolto, dovresti sempre scrivere con la voce attiva, perché le frasi con la voce attiva sono generalmente più brevi, più facili da leggere e rendono la tua scrittura più chiara. Al contrario della voce passiva, che generalmente produce frasi più lunghe e può sembrare evasiva.

Questo articolo è la versione tradotta dell’originale di Yoast. Leggi l’originale QUI

Total
1
Shares
Articolo Precedente
instagram reel

Instagram Reel: 7 consigli di successo

Prossimo Articolo
rebranding

Rebranding: cos'è e quando serve

Altri articoli